BL LOFFI PREFABBRICATI

Garanzie sulle struttura

Garanzie sulla struttura

Prefabbricati marcati CE in sistema UNI EN ISO 9001:2008

Le strutture prefabbricate in Cemento Armato della B.L. Loffi sono garantite secondo le norme di legge.
Inoltre tutti gli elementi prefabbricati sono marcati CE e lo stabilimento è in sistema UNI EN ISO 9001:2008 (vedi certificazioni).

Trasporto e montaggio inclusi nel prezzo.
Il trasporto e il montaggio dei capannoni prefabbricati sono inclusi nel costo finale. Il trasporto E’ assicurato con mezzi di nostra proprietà, in modo da garantire sicurezza e tempi di consegna certi e brevi.

Resistenza al fuoco a partire da REI 60.
I prefabbricati in C.A. da noi prodotti hanno una resistenza al fuoco minima pari a REI 60′ ideale per tutte le normali attività commerciali e produttive. Per le aziende che hanno bisogno di una resistenza al fuoco superiore, si puòraggiungere la resistenza al fuoco REI 120′. Il tutto E’ documentabile mediante certificato CERT. REI e relativi allegati di calcolo e grafici.

Strutture antisismiche.
Le nostre strutture prefabbricate, vengono calcolate in base alla classificazione sismica del terreno di destinazione (da Zona sismica 1 a Zona 4) e alla normativa vigente (vedi D.M. 17/01/2018 “Norme Tecniche per le Costruzioni).
Tutti gli elementi prefabbricati che compongono l’edificio sono opportunamente vincolati allo stesso mediante:
Sistemi di ancoraggio in acciaio zincato (scatole di ritenuta inserite negli elementi prefabbricati, spine, squadrette zincate, mensole, ecc.);
Getti in umido con calcestruzzo a resistenza (cordoli antisismici, getti integrativi, caldane collaboranti, ecc.).

Risparmio energetico a norma di legge.
Le nostre strutture prefabbricate, a richiesta, hanno i tamponamenti perimetrali esterni isolati con opportuni strati di materiale coibente (polistirene EPS o EPX, poliuretano espanso, ecc.). Tali tamponamenti sono costituiti da pannelli prefabbricati in cemento armato a Taglio Termico con spessore minimo di cm 30/32 e raggiungono un isolamento termico come da normativa D.Lgs. n. 311 del 29 Dicembre 2006 e D. Inteministeriale del 26/06/2015.

Per il manto di copertura si può scegliere in base tutte le tipologie presenti sul mercato che spaziano dalla copertura in:
• Lamiera grecata (lamiera zincata pre-verniciata, alluminio grezzo o pre-verniciato, rame);
• Pannelli coibentati tipo sandwich (in lamiera zincata pre-verniciata, alluminio grezzo o pre-verniciato, rame);
• Cemento (fibrocemento, tegole);
• Cotto (tegole, coppi);
• Varie ed eventuali.

Tutti i manti di copertura, a richiesta, permettono di ottenere un isolamento termico come da normativa D.Lgs. n. 311 del 29 Dicembre 2006 e D. Inteministeriale del 26/06/2015, per mezzo di opportuni materiali coibenti (polistirene EPS o EPX,
poliuretano espanso, ecc.).

Finiture e personalizzazioni.
La finitura esterna dei pannelli di tamponamento può essere:
• Liscio cassero di colore grigio cemento, prodotti su pista in acciaio;
• Liscio cassero con calcestruzzo colorato in pasta (tinta a scelta), prodotti su pista in acciaio;
• A mattoncino o finta pietra, con cemento colorato in pasta (tinta a scelta);
• In graniglie lavate di varia composizione.